Vini, Scegliamo quelli giusti per le Feste

Print Friendly, PDF & Email

Durante i pranzi delle Feste è molto importante servire dei vini che esaltino al meglio il gusto delle diverse portate, dall’antipasto al dolce, accompagniandoli come una nota aggiuntiva all’armonia dell’evento e rendendo ogni brindisi perfetto.

Vediamo qualche consiglio su come sceglierli ed abbinarli in base a menù della serata

I Bianchi e Rossi

Da aperitivo a tutto pasto il Prosecco Valdobbiadene Doc servito in Flûte  a 8-10° oppure un Prosecco Moscato Rosa, che risulta più asciutto, ottimo con Pesce e Salumi a 5-6°. Per pranzi leggeri a base di Pesce l’ideale è un Pinot Chardonnay

I Bianchi Secchi

Dei Vini Bianchi Secchi, poco profumati, che accompagnano bene Antipasti, anche con Salumi e Sottaceti o Primi leggeri con condimenti semplici, come l’Arneis con la sua vena acidula, il Riesling o un Granlasco.

Gli Aromatici

Di questa categoria di vini che accompagnano bene le preparazioni a base di Frutti di Mare, Crostacei e Molluschi, poichè contrastano la loro dolcezza si può puntare su un il Muller Thurgau, il Riesling Italico, il Sylvaner o il Traminer aromatico dell’Alto Adige. Chi invece preferisce qualcosa di meno aromatico può scegliere un bicchiere a Tulipano, che ne esalta il profumo, di buon Sauvignon del Collio. Questi vini vanno serviti freschi, ma non freddi, a 10-12°.

I Rosati

Per dei primi saporiti con il Ragù e le Paste ripiene scegliete un vino rosato che ha un profumo delicato, intenso, ed un sapore secco ed ascitto Questi vini accompagnano bene anche Antipasti a base di Salumi o Carni Bianche cucinate in modo semplice e non troppo elaborati.

I Vini Rosati del Sud Italia, che sono meno profumati ma più forti nel sapore si abbinano bene a piatti dal gusto più deciso o a zuppe di pesce a base di molluschi.



I Rossi

Per piatti rustici a base di Pesce e Pomodoro, scegliete un vino rosso giovane, massimo 2 anni, dal sapore asciutto e delicato.

Per piatti con Carni Bianche cucinate in modo semplice potete scegliere un Bardolino Classico o il Dolcetto, mantre per piatti di cacciaggione e carne rossa optate per un vino più forte di buon invecchiamento come un Barolo o un Chianti Riserva.

Bianchi Spumanti e Dolci

Qui iniziamo ad essere nel pieno dei Dolci e con il Panettone, Pandoro o Focacce con Frutta Secca un leggero e fruttato come L’Asti Spumante, dal sapore Aromatico.

Per dolci farciti con Creme, il vino dovrebbe essere molto dolce e con una gradazione alcolica abbastanza alta come il Moscato o un Passito.

Per dolci di Frutta secca è perfetto un Ramandolo

Rossi Dolci Frizzanti

Sono perfetti per accompagnare bene una Crostata a base d Frutta Secca un Brachetto o la Vernaccia di Serrapetrosa.

Rossi Leggeri anche Frizzanti

Leggeri dal colore non troppo scuro,  più o meno secchi, si adattano ad accompagnare tutto il Pasto.

Con la loro spuma che si forma quando sono versati nel bicchiere accompagnano bene i Salumi, i Primi Asciutti con Ragù, Secondi di Carne Bianca o Volatili da Cortile, Zuppe di Pesce o Brodetti, Cotechino e Zampone. Consigliati il Lambrusco di Sorbara o il Grignolino d’Asti.

*Per il cioccolato*

Il vino deve essere particolarmente forte come alcolicità per “Pulire” le papille gustative ed evitare la senzazione di impastato tipica dei Dolci al Cioccolato. Un Barolo Chinato, Il Recioto della Valpolicella e il Passito di Pantelleria svolgono bene questa funzione durante la degustazione.

Inoltre se volete stupire i vostri ospiti con un’aperitivo diverso dal solito, vi lascio qualche consiglio su qualche idea Alcolica, e non, con la frutta Qui

Hai già provato questa ricetta? Ti è piaciuta?
Taggami su Instagram usando l’hastag #qualcosadicucina
Se invece hai una tua versione preferita o suggerimenti, fammelo sapere con un messaggio nei commenti.


Per essere aggiornati sulle nuove ricette seguiti, anche sui social  Facebook, Instagram, Twitter, Tik TokTelegram

Gli articolo potrebbero contenere link di affiliazione. In qualità di Associati Amazon. L’affiliazione non comporta costi aggiuntivi per voi sugli acquisti.


Commenta per primo

Lascia un commento