Formaggi in Tavola

Print Friendly, PDF & Email

In Italia vi sono oltre 400 varietà di Formaggi, molti dei quali sono certificati con un marchio di qualità, e ogni regione può vantarne diversi fra le sue eccelenze.

Normalemente sulle tavole delle feste,  non può mancare una selezione dei migliori prodotti locali o nazionali, sia per iniziare, come stuzzichino, antipasto, aperitivo, sia per chiudere, per “pulire” la bocca prima di dedicarsi all’assaggio di Dessert e frutta.

Ecco giusto qualche consiglio su come scegliere e accompagnarli, tenendo sempre conto dei propri gusti e di quelli dei vostri ospiti.

Sul vassoio da portata

Potete disporre sul piatto da portata  i formaggi creando un cerchio, sceglietene dai 3 al massimo di 5 tipi, e posizionateli partendo dal più delicato al più stagionato e saporito.

Fra quelli scelti per l’occasione potete scegliere di aggiungere anche uno a pasta molle con crosta fiorita , come Brie e Camembert, uno a pasta dura, come Emmental, Fontina, Asiago stagionato, uno cremoso anche di capra se piace e uno erborinato come il Gorgonzola e Roquefort.

Solitamente, non possono mai mancare nella selezione di queste festività Grana e Parmigiano Reggiano.

Importante toglierli dal frigo almeno 30-40 minuti prima di servirli, in modo che possano riacquistare il loro aroma naturale.

Servite sempre i Formaggi accompagnandoli con cestini di vari tipi di pane, come bianco, integrale, con semi, Grissini, cracker e crostini, affinchè i commensali scelgano il loro preferito o gradiscono abbinare a qualche tipo di formaggio.

Fra gli abbinamenti insoliti ma molto accattivante molto spesso vi è la frutta, oltre alle classiche pere, si possono abbinare anche uva, kiwi, datteri, fichi e frutta secca già sgusciata come Noci, mandorle e pistacchi.


 


Abbinamenti al bacio dei Formaggi

Alcuni abbinamenti esaltano maggiormente il loro gusto, come:

  • I  formaggi freschi e Morbidi: con olio di oliva e pepe bianco.
  • I formaggi poco stagionati: come Brie e Taleggio, si esaltano con Mostarda di Cremona, Confettura di Fichi, Mela, Pera o Miele Millefiori.
  • I Folrmaggi mediamente stagionati: tipo l’Asiago, si esaltano con  Miele di Castagno, confetture di Radicchio e di Sedano.
  • Grana e Parmigiano Reggiano: Noci, Pere, anche in mostarde, Confetture di Fichi, Miele di Castagno.
  • ErborinatiMieli Aromatici, Agrumati, Marmellate di arance e confettura di Cipolla.


Hai già provato questa ricetta? Ti è piaciuta?
Taggami su Instagram usando l’hastag #qualcosadicucina
Se invece hai una tua versione preferita o suggerimenti, fammelo sapere con un messaggio nei commenti.


Per essere aggiornati sulle nuove ricette seguiti, anche sui social  Facebook, Instagram, Twitter, Tik TokTelegram

Gli articolo potrebbero contenere link di affiliazione. In qualità di Associati Amazon. L’affiliazione non comporta costi aggiuntivi per voi sugli acquisti.


Commenta per primo

Lascia un commento