Torta all’ Albicocca (Bimby)

Print Friendly, PDF & Email

La Torta all’ Albicocca è un dolce di altri tempi, semplice e gustoso, fatto in casa con il bimby è anche genuino e facile da preparare.

Dolce soffice e goloso, con tanti pezzettoni di deliziose albicocche fresche , l’ideale per la prima colazione o la merenda.

Per questo tipo di Torte è importante che, prima di aggiungere i pezzi di albicocca nell’impasto, passateli nella farina, in questo modo non cadranno sul fondo durante la cottura. Potete anche ovviare a questo problema versando nella teglia il composto senza frutta e aggiungerli dopo in superficie prima di infornare.


Torta all’ Albicocca

(Facile – 55 min – 6/8 persone)



Inseriamo la farfalla tra le lame e mettiamo all’interno del boccale lo zucchero semolato e le uova; montiamo 3 min. Vel. 4.

Eliminiamo la farfalla e aggiungiamo la farina, la vanillina e l’olio; lavoriamo 40 Sec. Vel. 6. Aggiungiamo il lievito in polvere per dolci; lavoriamo ancora 20 sec. Vel. 5.

Trasferiamo il composto in una ciotola, aggiungiamo le albicocche, sbucciate, tagliate a pezzi e leggermente infarinate, e mescoliamo con una spatola.

Versiamo in una teglia da 26 cm. precedentemente rivestita di carta forno e cuociamo in forno caldo a 170° per circa 30-40 minuti.

Trascorsi i primi 30 minuti in forno, verifichiamo la cottura della torta facendo la prova dello stecchino.

Una volta cotto il dolce, toglietelo dal forno e lasciamolo raffreddare.

Togliano la Torta all’ Albicocca dalla teglia, cospargiamola di zucchero a velo e servite.

Hai già provato questa ricetta? Ti è piaciuta?
Taggami su Instagram usando l’hastag #qualcosadicucina
Se invece hai una tua versione preferita o suggerimenti, fammelo sapere con un messaggio nei commenti.


Per essere aggiornati sulle nuove ricette seguiti, anche sui social  Facebook, Instagram, Twitter, Tik TokTelegram

Gli articolo potrebbero contenere link di affiliazione. In qualità di Associati Amazon. L’affiliazione non comporta costi aggiuntivi per voi sugli acquisti.


Commenta per primo

Lascia un commento