Torta di riso con mandorle e limone

Print Friendly, PDF & Email

La torta di riso con mandorle, è un dolce semplice da preparare e si può aromatizza con un liquore a piacere. Ideale anche per chi è intollerante al glutine, non contiene farina.

Una torta  a base di riso e mandorle dolci, adatta per ogni occasione e ogni stagione. Si prepara cuocendo il riso nel latte e, dopo che si sarà raffreddato, unendolo a tutti gli altri ingredienti ottenendo un composto che verrà versato in una teglia imburrata e cotto al forno. La torta servita rigorosamente fredda.


Torta di riso con mandorle

  • 1 litro di latte,
  • 200 gr di riso,
  • 150 gr di zucchero,
  • la buccia grattugiata di un limone + il succo che andra aggiunto nel dolce dopo.
  • 2 uova intere,1 bustina di vanillina,
  • 50gr di mandorle

Tostate in forno già caldo a 200 °C le mandorle e tritatele finemente

In una casseruola mettete il latte e portare a bollore, aggiungete il riso e lasciatelo cuocere a fuoco dolce solo per 9 minuiti.

Togliete dal fuoco e trasferite il composto in un largo piatto affinchè raffreddi.

Montate a neve gli albumi e teneteli da parte.

Montare a crema metà dello zucchero con i tuorli, aggiungete il riso freddo mescolandolo con cura, il succo di limone, lo zucchero rimasto, le mandorle, per ultimi gli albumi a neve e la scorza di limone. Mescolate con un movimento dall’alto al basso per non smontare il composto.

Ungete con il burro ed infarinate una teglia, versate il composto di riso e cuocete per 40/45 minuti in forno a 180 °C., se colora troppo in superficie mettete sulla superficie un foglio di alluminio.

Lasciate raffreddare e mettetela in frigo per almeno 2 ore prima di servirla spolverizzata di zucchero a velo….e vedrete che bontà.

Potete rendere più invitante la torta ricoprendola con un sottile strato di panna montata, una volta raffreddata, e cacao amaro.

Questa è una rivisitazione della ricetta suggerita dalla nostra amica Lucia

  • Dolce della cucina povera, può essere preparata saltando i passaggi della montatura  e amalgamando tutti gli ingredienti insieme. La genuinitànon tradirà le aspettative, sarà solo più bassa e rustica.

Hai già provato questa ricetta? Ti è piaciuta?
Taggami su Instagram usando l’hastag #qualcosadicucina
Se invece hai una tua versione preferita o suggerimenti, fammelo sapere con un messaggio nei commenti.


Per essere aggiornati sulle nuove ricette seguiti, anche sui social  Facebook, Instagram, Twitter, Tik TokTelegram

Gli articolo potrebbero contenere link di affiliazione. In qualità di Associati Amazon. L’affiliazione non comporta costi aggiuntivi per voi sugli acquisti.


Commenta per primo

Lascia un commento