Timballo di Riso al forno (Ricetta Facile)

Print Friendly, PDF & Email

La ricetta che oggi deciderete di presentare a tavola, sarà una novità che piacerà sicurmente anche ai bambini: Il Timballo di Riso al forno.

Il Timballo era già preparato nel Medioevo ed era considerato un piatto da Re per l’abbondanza dei condimenti. C’è di tutto dentro: Prosciutto cotto, Mozzarella, Parmigiano e Passata di Pomodoro.

Il Timballo di Riso al forno è un primo piatto decisamente diverso dal classico risotto ma molto gustoso. Molto facile da preparare ed adatto per tante occasioni, può anche essere preparato in anticipo e poi scaldato al momento di servirlo ai vostri ospiti.


Timballo di Riso al forno

(Facile – 50 minuti – 4 persone)

  • 320 gr di Riso Arborio
  • 200 gr di Prosciutto Cotto
  • 300 gr di Mozzarella
  • 50 gr di Parmigiano
  • 200 gr di Passata di Pomodoro
  • 1 Cipolla
  • Brodo Vegetale o di Carne
  • 40 gr di Vino Bianco
  • Olio extravergine di Oliva
  • Sale e Pepe

Per preparare il Risotto: Prendete la cipolla, sbucciatela e poi tritatela molto finemente prima di metterla in una casseruola con l’olio a rosolare a fuoco moderato.

Quando la cipolla si sarà dorata aggiungete il riso e fatelo tostare per 5 minuti circa, bagnate  con il Vino Bianco e lasciatelo evaporare, aggiungete la passata di pomodoro, mescolando di tanto in tanto per evitare che si attacchi sul fondo. Subito dopo aggiungete il brodo caldo e continuare la cottura, lasciando il riso al dente poichè andrà messo in forno e continuerà quindi la cottura..

Togliete il Riso dal fuoco ed amalgamatelo con la metà del Parmigiano, salate e pepate.

Spennellate una Pirofila con l’olio, stendete uno strato di Riso, sovrapponete il prosciutto cotto e la mozzarella fatta a pezzettini,  cercando di restare lontano dai bordi così che il ripieno non fuoriesca quando metterete il vostro timballo in forno.

Coprite con il Riso rimasto, spolverate con il Parmigiano rimasto  e cuocete in forno a 190 gradi per 15 minuti.

Fate riposare il timballo di riso per una decina di minuti prima di portarlo a tavola così che si assesti e risulti ancora più buono da consumare.

Hai già provato questa ricetta? Ti è piaciuta?
Taggami su Instagram usando l’hastag #qualcosadicucina
Se invece hai una tua versione preferita o suggerimenti, fammelo sapere con un messaggio nei commenti.


Per essere aggiornati sulle nuove ricette seguiti, anche sui social  Facebook, Instagram, Twitter, Tik TokTelegram

Gli articolo potrebbero contenere link di affiliazione. In qualità di Associati Amazon. L’affiliazione non comporta costi aggiuntivi per voi sugli acquisti.


Commenta per primo

Lascia un commento